Giorgio Roster si laureò in Medicina e Chirurgia nel 1864, presso la Regia Università di Pisa, e iniziò la carriera accademica nel 1866 collaborando alla Cattedra di Chimica applicata alla Fisiologia e alla Patologia dell’Istituto di Studi Superiori di Firenze. Da allora la sua attività scientifica fu caratterizzata dallo sperimentalismo. Studioso attento delle condizioni sanitarie della popolazione italiana, eseguì importanti ricerche sull’aria, sull’acqua e sul suolo di Firenze. Al di là del proprio lavoro di medico, professore e igienista, Roster coltivò molti altri interessi, tra cui botanica e mineralogia. La forte vocazione sperimentale lo condusse ad allestire un laboratorio di chimica all’avanguardia e, fra i primi in Italia, all’uso sistematico della fotografia nelle indagini scientifiche.

 

Per approfondire la figura e il lavoro di Roster consultate la biblioteca digitale tematica a lui dedicata.

 

Giorgio Roster (al centro) nel suo laboratorio con alcuni collaboratori (1903)
Laboratorio chimico (1903)
Giardino dell’Ottonella, Isola d’Elba (G. Roster, c. 1899)
Shadow
Slider