Roster considerava l’astronomia una disciplina ideale per mostrare i vantaggi del mezzo fotografico. Da quando, nel 1840, John William Draper (1811-1882) aveva impresso la Luna in un dagherrotipo erano stati compiuti molti progressi. Il rapporto fra astronomia e fotografia si era via via consolidato, specialmente nella seconda metà dell’Ottocento, periodo che vide protagonisti molti italiani. Fra questi, gli astronomi Giovanni Battista Donati (1826-1873) e Angelo Secchi (1818-1878), pionieri della spettroscopia stellare, furono grandi fautori dell’uso della fotografia nello studio dei fenomeni astronomici. Lo dimostrano le foto dell’eclissi totale di Sole scattate il 18 luglio 1860 a Torreblanca, in Spagna, nella spedizione scientifica organizzata da Secchi.

 

Fotografia della Luna (L.M. Rutherford, 1865)
La Cometa Swift (M. Wolf, 26 maggio 1892)
Eclissi totale di sole del 18 luglio 1860
Eclissi di Sole del 1860
Pannello con stampe fotografiche dell’eclissi solare del 6 marzo 1867
Nebulosa di Andromeda
Apparecchi per lo studio di lastre fotografiche astronomiche
Arrow
Arrow
Shadow
Slider