Nella seconda metà del XIX secolo la fotografia scientifica conobbe ulteriori sviluppi a Firenze, grazie alla presenza di personalità autorevoli nel campo della scienza come Paolo Mantegazza (1831-1910), Odoardo Beccari (1843-1920), Giorgio Roster (1843-1927) e Stefano Sommier (1848-1922) che, insieme a fotografi professionisti come Carlo Brogi (1850-1925) e Vittorio Alinari (1859-1932), fondarono nel 1889 la Società Fotografica Italiana. In questo dinamico contesto culturale Roster si distinse non solo come scienziato, ma anche come fotografo, contribuendo allo sviluppo della fotografia a livello internazionale e raggiungendo eccellenti risultati tecnici, specialmente nell’innovazione e affinamento degli apparecchi fotografici e dei materiali fotosensibili.

 

Shadow
Slider